Intervista a Trip Conte

Trip Conte, anzitutto mi piacerebbe sapere quando nasce il tuo personaggio…
Il personaggio “Trip Conte” nasce nel 2016 con la partecipazione nel film “Valery e la vitamina del piacere”. In tale occasione ho anche conosciuto Valery Vita (mia attuale compagna di vita e partner lavorativa).

Come è maturato il tuo connubio artistico con la presenza di Valery, ovvero: cosa hai appreso dalla sua esperienza nel porno e quali sono invece gli aspetti della tua arte che ritieni possano aver arricchito e reso peculiare la vostra proposta?
Tra me e Valery è stato “feeling a prima vista” sia a livello personale e sia a livello lavorativo. Lei parlava con i suoi collaboratori di idee artistiche rivoluzionarie e teatrali (spettacoli coreografici e film estremi) ed io mi sono subito proposto come “figurante” per i suoi spettacoli. Lei si è entusiasmata così tanto dalla mia proposta che io in meno di un paio di mesi sono diventato un “fachiro” imparando a giocare con il fuoco, a coricarmi sui chiodi, ad ingoiare spade ecc…sono stato un auto-didatta. Non mi ha insegnato nessuno. Volere è potere! E così, invece di diventare un semplice “figurante”, Valery mi ha fatto diventare il suo partner ufficiale di spettacoli e da quel momento le nostre performance sono state sempre proposte in coppia e sono state sempre improntate sull’erotismo unito al fachirismo. Con il passare del tempo io e Valery siamo diventati sempre più affiatati, non solo sul palco e sul set ma anche nella vita quotidiana e di conseguenza io ho deciso di mollare il mio vecchio lavoro e di diventare a tutti gli effetti il porno fachiro d’Italia, partner di Valery Vita e porno attore.

Di lì a poco, una ulteriore svolta avviene anche in ambito produttivo…
Nel 2017 nasce la VALERY VITA PRODUCTION (la casa di produzione di film hard di Valery) e nel 2018 si settorializza nella porno blasfemia. Producendo porno blasfemo siamo entrati in un giro di nicchia di perversione assolutamente stravagante, bizzarra e senza limiti. Il 50% degli acquirenti del sito pornblasphemybyvaleryvita.com si dichiara bisessuale. Pertanto, a inzio 2019, vogliamo accontentare anche questa perversione omosessuale estrema e la VALERY VITA PRODUCTION apre il portale WWW.ODDESTGAYPERVERSIONBYTRIPCONTE.COM di cui io sono il volto di punta.

Passiamo appunto al tuo sito oddestgayperversion, il cui nome dà già una chiave di lettura al tipo di materiale che vi si trova. Ma per essere più chiari, mi piacerebbe capire bene qual’è il ‘concept’ alla base dei tuoi lavori, ovvero che tipo di sessualità intendono esprimere?
Si può dire che con Oddestgay inizia la mia esperienza come attore gay, anche se, in verità, per la pornblasphemy avevo gia girato qualche prodotto bisex con Valery e Rasputin (ex professore di religione). Il mio portale offre prodotti gay-bizzarri con giochi di ruolo, travestimenti, pratiche estreme, feticci e molto altro. I miei video sono molto disparati: blasfemi, fetish più o meno estremi, e così via. Insomma, non manca nulla. La proposta prevede una diretta mensile gratis per gli utenti vip iscritti e 4 mini-video mensili, sempre visibili agli utenti abbonati. Dispongo inoltre di uno shop dove vendo prodotti gay non visibili in abbonamento.

Dando un’occhiata, mi pare emergano tra le altre cose anche degli spunti narrativi grotteschi che portano poi alle scene hard: qual’è il trait d’union della tua produzione?
Il fattore comune è sicuramente la stravaganza, le pratiche estreme e i temi particolari, come si può vedere consultando anche solo le preview dei vari video. Insomma, sono un soggetto folle, perverso e deviato. Il mio personaggio è reale, non c’è costruzione e finzione. Amo la trasgressione a 360 gradi!
La passione di Valery per la teatralità è diventata anche una mia passione. Se un video non fa scalpore non lo reputiamo abbastanza eccitante…

Azzardo un paragone, potremmo dire che ciò che fai vedere nel sito, sia che si tratti di diretta o di film, sia la versione gay di una collana come ‘Rotten babes’ presente nel sito di Valery?
Se qualche film presente su pornblasphemy richiama in qualche modo qualche film presente su oddestgay è perché, probabilmente, essendo sempre e solo noi a creare situazioni, trame e sceneggiature, siamo sempre e comunque improntati sul nostro stile e di conseguenza un attento osservatore può notare delle “somiglianze” tra le sceneggiature dei due siti.

Personalmente ritengo che la curiosità sia un input importante per interessarsi a produzioni d’intrattenimento per adulti anche diverse dal proprio orientamento sessuale. Per capirsi, pur non essendo gay, credo sia possibile che qualcuno che vede il tuo sito si incuriosisca e decida di saperne di più. In base al tuo modo di pensare come giudichi questa mia riflessione, la ritieni una possibilità?
Riguardo al discorso “curiosita”, credo che ognuno di noi sia bisessuale, dichiarato o non, perciò non escludo che qualche curioso possa abbonarsi al mio sito e, perché no, magari scoprire che alcune pratiche gay sono davvero eccitanti 😉

Profilo Twitter di Trip Conte
Il suo sito OddestGayPerversion (18+ only)
Un breve video che mostra lo spettacolo di forte impatto visivo di Valery Vita e Trip Conte lo vedete qui (18+ only, come sempre)

Taggato con: