Hard Pagnox: nuova scena con Mary Jane e Alexander TDA e altri progetti

Parliamo delle ultime produzioni targate Hard Pagnox. È recente l’uscita di un video casting con una nuova attrice, Mary Jane, che vediamo insieme al già noto Alexander TDA (qui il trailer). Cosa puoi dirmi riguardo a questa ‘new entry’ nel mondo dell’hard, com’è avvenuta la sua scoperta e il suo coinvolgimento in questa scena?
Mary Jane possiamo tranquillamente dire che è una scoperta di Alexander TDA. Un giorno mi chiama e mi dice che c’è questa ragazza (già camgirl) che vuole girare una scena. Sono andato a vedere il suo profilo e mi è piaciuta tantissimo. Fatto questo, richiamo immediatamente Alexander e gli confermo fissando una data. Premetto che sono una persona che mette in primo piano il lato umano, quindi ho voluto accertarmi che la ragazza fosse convinta di quello che stava per fare poichè una volta che il video finisce su internet è quasi impossibile correre ai ripari. Mi sono trovato davanti una ragazza piccolina di fisico ma con una grinta dentro da mettere paura, sa bene quello che vuole nel presente e nel futuro: straordinaria!

Il duo Mary Jane-Alexander ha funzionato secondo le attese?
Si, ho ricevuto tanti messaggi privati in merito, a quanto pare Mary Jane aveva un suo pubblico che attendeva solo questo ed è piaciuta molto l’introduzione con l’intervista fatta da Alexander TDA.

Alexander TDA è spesso presente nelle tue produzioni. Possiamo definirlo ‘la colonna maschile’ ricorrente dei video Hard Pagnox?
Assolutamente si. Ora dobbiamo cercare quella femminile!

Come hai ideato invece il progetto ‘My Brother’, di cui sono usciti due video (reperibili in questa pagina)? Quale tipo di idea c’è stata alla base di questi episodi di ‘Hidden cam’?
‘My Brother’ nasce dalle tante richieste di ragazzi che mi chiedevano un prodotto che poteva soddisfare il pubblico gay, quindi ho voluto mettere del mio (creare una situazione molto amatoriale) ed unirlo alla richiesta delle persone (in questo caso parliamo come detto di ragazzi gay che seguono la mia pagina).

In teoria, un video in cui viene ripreso e ‘trattato’ un ‘solo’ maschile ha secondo me un duplice risvolto: può cioè aprirsi tanto all’interesse femminile quanto ad un pubblico gay. È insomma un’operazione un po’ trasversale, sei d’accordo? Nel caso di ‘My Brother’ che tipo di risposte commerciali stai avendo?
Assolutamente si. In teoria doveva coinvolgere sia il genere femminile che quello maschile, però ha avuto più successo con quello maschile. A livello commerciale poco, molto più a livello di visibilità: evidentemente ho aperto una porta che dietro aveva già la fila pronta ad entrare…

Prossimi appuntamenti per Hard Pagnox, quali sono le scene ‘in cantiere’?
Dopo ‘My Brother’ non vogliamo fare ‘My Sister’? 🙂 Poi abbiamo in cantiere una scena con Giorgia Roma che incontra un suo fan. In seguito inizierò a lavorare su dei casting mirati e c’è in ballo una serie, sempre di genere Hidden Cam.

Hard Pagnox su Twitter
Sito con Store ufficiale
Account Manyvids e Xvideos

Taggato con: