Intervista alla camgirl Fuck_My_Mind

Ciao Fuck_my_Mind, ti ringrazio anzitutto per la disponibilità. Leggendo il tuo profilo di camgirl https://www.ragazzeinvendita.com/profile.php?nick=Fuck_my_Mind&id=1103003 attivo nel network https://www.ragazzeinvendita.com, mi son fatto l’idea di una donna che fa della sensualità e dell’erotismo vere e proprie forme d’arte, rifuggendo le banalità. Mi pare di capire che tu anteponga la classe e il fascino alle ‘soluzioni di maniera’, per così dire. Cosa puoi dirmi in merito, la mia lettura è corretta?
Lettura corretta, ed è esattamente ciò che mi aspetto da chi passa per il mio profilo, voglio che chi entra in contatto con me riesca a percepire la lettura giusta e che sia attento ai dettagli.
Ho sempre pensato di non essere per tutti e saper sedurre, intrigare ed intrattenere richiede tante qualità che vanno oltre la mera bellezza fisica. Ho intrattenuto più uomini con la mente e con uno sguardo intenso, che aprendo le gambe.

In base a queste premesse, ti chiedo: qual è stato il processo mentale che ti ha portato a scegliere la webcam, quali input ti hanno mosso verso questa attività?
Sono un’esibizionista, questo è innegabile, dunque quale modo migliore per appagare il mio bisogno di esibirmi se non facendo la webcam girls

Nel fare cam hai potuto riscontrare piena soddisfazione di questa tua indole raffinata e passionale? Si tratta di un settore in cui è possibile trovare utenti che non si fermano ad una soddisfazione fugace, facendosi conquistare anche mentalmente?
All’inizio dovevo capire bene se volevo essere commerciale, o se volevo fare la differenza. Credo che il modo più efficace per arrivare agli altri, sia comunque rimanendo se stessi.
Ragion per cui non ho voluto snaturarmi, restando la donna seducente e raffinata che sono. Vedi Alessio, il settore è vario, gli uomini che lo frequentano altrettanto, cercano sesso, dialogo, complicità e delle volte anche comprensione. Ho sempre pensato che il ruolo della camgirl raffiguri un pò quello della “Geisha”, ossia una donna completa, capace di soddisfare ogni desiderio del proprio uomo. Dall’appagare i suoi desideri sessuali, alla semplice compagnia, due chiacchiere, un confronto. Nel corso di questi anni ho trovato molti uomini che si son lasciati conquistare mentalmente, con i quali i rapporti virtuali sono stati duraturi e costanti.

Parlando in generale, secondo te il mondo del sesso e quello dell’erotismo sono strettamente connessi anche in un universo digitale quale quello delle cam, oppure bisogna accontentarsi di esercitare una ‘via di mezzo’ tra queste due dimensioni senza pretendere altro da chi ti guarda?
Assolutamente si, sono connessi. Ormai viviamo molto il digitale, anzi direi che spesso il mondo virtuale sta prendendo il sopravvento su quello reale, ragion per cui gli uomini che frequentano siti adult, cercano sempre più completezza nel rapporto virtuale. Io non mi sono mai accontentata nemmeno come camgirl. Trasmettere agli uomini che mi guardano trasporto, partecipazione e anche l’autenticità di ciò che faccio, mi ha dato una marcia in più. E’ chiaro che non tutti hanno tempo, ne voglia di farti intrigare e preferiscono un mero e fugace atto fisico.

Secondo il tuo modo di vedere, che differenze ci sono tra ‘erotismo’ e ‘pornografia’?
L’erotismo “Eros” che significa amore, vuole designare una forma di sessualità elaborata che comprende l’ampia sfera di manifestazioni affettive e comportamentali, si nutre da ciò che vedono gli occhi, ma accompagnati dalla testa. Va alimentato con gesti anche più dolci di quelli che la pornografia ci ha insegnato a vedere.
La pornografia è un’esibizione di organi sessuali e di atti sessuali finalizzati a provocare eccitazione. Il fine è lo stesso ma la forma è diversa.

Molti i tuoi RIV Awards (tra gli altri, 1° posto per molti mesi consecutivi): come si riesce a mantenere degli standard di gradimento così alti, nel tuo settore?
Sicuramente la capacità di fidelizzare gli utenti ti garantisce una continuità. Mantenere uno standard così alto dipende da tanti fattori, in primis l’aspetto, la cura per i dettagli, la location adeguata e una buona definizione dell’immagine video, ma anche la capacità di intrattenere con l’intelligenza e la versatilità finalizzata a saper interpretare ruoli diversi.

Sei selettiva con coloro che ti contattano? Qual è, a questo riguardo, la qualità che prediligi in chi ti chiede uno show?
Si, sono molto selettiva, se un utente non si approccia in modo educato e brillante, sono un pò schiva nell’intrattenermi con lui. Prediligo gli utenti disposti a farsi coinvolgere e che abbiano un QI sopra la media. Mi eccita da morire intrigare e farmi intrigare e soltanto una mente brillante è capace di farlo egregiamente.

Vedo che sei autrice di molti racconti erotici. Preferisci far volare la fantasia immaginando situazioni e creando storie oppure girare un video in cui dedicarti ad una performance ben precisa?
Preferisco la fervida fantasia erotica, capace di creare situazioni eccitanti, che prima di essere espletate, nascono dentro la mente. Riprendermi, o farmi riprendere mentre faccio sesso è sicuramente un incentivo in più per godere, ma considerando che sul sito accade ogni giorno, nella mia sfera privata preferisco immortalare nella mia mente ogni fotogramma delle mie sessioni.

Ho letto nel tuo profilo una citazione di Charlie Chaplin: ‘non è importante come entri nel palcoscenico della vita degli altri, l’importante è l’uscita di scena’. Fare cam potrebbe secondo te essere visto come una forma di teatro (o di cinema, per quanto differente sia), uno spazio in cui emozionarsi ed emozionare?
Siamo tutti un pò attori e l’esibizionismo in cam si esplica attraverso una forma di recitazione. Anche l’interpretazione di un ruolo spesso richiesto da un utente, diventa una vera e propria interpretazione teatrale, tuttavia se mi fossero mancate le emozioni, non sarei arrivata così in alto, al di là del guadagno considerevole, se non ami ciò che fai e soprattutto non sai, o non riesci a prendere il meglio di te stessa, i risultati non saranno mai eccellenti. Le mie emozioni iniziano a cam spenta, quando davanti all’armadio aperto, decido cosa indossare, gli accessori da abbinare e cosa voglio trasmettere a chi entrerà in chat per vedermi. Senza l’adrenalina (per me linfa vitale) tutto sarebbe stato meccanico e ripetitivo e non avrebbe sortito l’effetto dirompente che invece ha avuto sugli utenti in tutti questi anni.

Noto che tra le tue preferenze trova spazio il fetish e non solo. Come donna prediligi i rituali di una sessualità soft oppure un approccio più caldo e, per così dire, passionale?
Così come in cam, anche nella vita privata sono maledettamente passionale, sempre alla ricerca di giochi erotici che diano pepe al rapporto di coppia. Il sesso per me non ha tabù, se vissuto consapevolmente e nel rispetto dei partners con cui si fa, credo che tutto (o quasi) possa essere concesso.

Taggato con: