Speciale Mary Rider: ecco il nuovo DVD Spicylab ‘Scambio di Coppia’

Mary, parliamo del DVD ‘Scambio di Coppia – La Nostra Prima Volta’, una produzione Spicylab che è stata presentata nella cornice del BergamoSex invernale tenutosi dal 31 Gennaio al 2 Febbraio. Un film ‘di coppie per le coppie’ possiamo dire, che ti vede protagonista assieme a Capitano Eric e al duo Mia Casanova-Ryan X…
In questo DVD abbiamo cercato di raccontare quello che può essere l’approccio più appropriato ai club scambisti. Si tratta di un tema che coinvolge e incuriosisce tantissimo le persone, basta pensare che, secondo dati giornalistici, i termini ‘scambismo’ e ‘swingers’ (scambio di coppie) sono tra le parole più ricercate nei siti porno a fruibilità gratuita – i vari Pornhub e Xvideos per capirci. E’ dunque una fantasia che interessa davvero molto l’italiano medio, ad esempio nella forma di idea voyeristica consistente nello spiare dei momenti di promiscuità e sesso collettivo reali o immaginari.
Perciò nel nostro film ci siamo proposti di raccontare la motivazione concreta che può portare una coppia a condividere dei momenti di intimità con altri singoli o coppie, all’insegna di una complicità che, attivata attraverso sguardi e suggestioni emotive, possa di volta in volta scegliere liberamente fino a dove spingersi.
Abbiamo deciso di affrontare questa tematica illustrando un ‘approccio graduale’ alla promiscuità: nella prima parte del film si ha dunque un gioco di sguardi mentre il rapporto delle due coppie si svolge separatamente. A questo segue una prima fase di conoscenza e socialità mediante un contatto dialogico, una sorta di primo assaporamento delle sensazioni…infine, in virtù dell’intimità venutasi a creare, arriva lo scambio di coppia vero e proprio.

Un percorso ben studiato dunque, che evidenzia la ‘scaletta’ cognitiva affrontata dalle coppie in un contesto scambista…
Esatto: quello che rappresentiamo è semplicemente ciò che potrebbe accadere durante un ipotetico primo approccio in situazioni del genere. Questo per raccontare com’è veramente un club di scambisti, scongiurando l’accezione negativa del luogo ‘orgiastico’ in cui la gente finisce per inseguirsi nuda nei corridoi. Vivere nel modo corretto il club scambista significa approcciare a questa realtà con spirito ludico, togliendosi la maschera quotidiana per tirare fuori quell’autenticità che risiede in ciascuno di noi. A prescindere dall’indossare un abito o meno, il concetto è che in queste circostanze ci si mette a nudo completamente, condividendo con una persona delle situazioni così intime da annullare il bisogno di mentire: ognuno ha piena consapevolezza delle aspettative per cui ha accettato di vivere un’esperienza del genere, per cui tutto avviene con la massima sincerità. Possiamo dire che, paradossalmente, non esiste il tradimento, non esistono i malintesi né quegli inganni relazionali a cui magari capita di assistere spesso nella vita di tutti i giorni.

Questo vostro ‘Scambio di Coppia’ risponde dunque ad un ‘concept’ ben preciso ed è stato pensato per il supporto DVD chiamando in causa una fruibilità affine a quella del ‘film classico’ di sapore cinematografico, lontana da quell’urgenza visiva della singola scena tipica del porno online…
Il film è acquistabile in formato DVD sia presso il sexyshop ‘La Bottega Dei Desideri’ di Torino da me gestito che nel nostro sito web https://labottegadeidesideritorino.com/, è stato realizzato in collaborazione con la Sauna Milano di Corrado Fumagalli, che ringrazio per l’ospitalità. Anche lui sta sostenendo la nostra stessa campagna di informazione per portare avanti il vero spirito e la vera filosofia dello scambismo. Il prodotto è comunque disponibile anche suddiviso in scene on demand su spicylab.org (a questo link vediamo una scena tratta dal film e pubblicata in Dicembre, nda): provvederemo presto alla messa online dell’intero filmato nel suo minutaggio integrale di 90 minuti. Va detto che il fruitore medio del porno digitale non resiste così tanto, da qui l’idea di rendere disponibile il titolo online suddividendolo in varie scene, ferma restando la sua disponibilità nel formato ‘fisico’ come film unico.

Una doppia possibilità di visione insomma, sia nella veste più tradizionale che in quella più consueta per la distribuzione in rete…
Il film è costituito da una storia con 4 scene di sesso: questo ci ha permesso di presentarlo tramite la suddivisione delle singole scene. Trattandosi però di una situazione con una sua evoluzione narrativa, ci è sembrato altrettanto appropriato farne una versione integrale su DVD come una sorta di omaggio a questo tipo di supporto e a chi ancora ne fruisce. Una sorta di ‘feticcio’ se vuoi, da conservare e rivedere.

Mi pare infatti che in questo senso si possa parlare di un richiamo ad una visione ‘vintage’ del film porno di un tempo, dotato sempre di una piccola trama trasgressiva arricchita da scene hard di minutaggio non eccessivo…
Chiaramente la modernità in cui stiamo vivendo ha delle esigenze differenti, per quanto ci riguarda cerchiamo comunque di riportare tali necessità all’interno della tradizione: va bene realizzare delle scene, che comunque vanno sempre a far parte di un contesto più ampio, un ‘contenitore unico’ che può benissimo essere il film con trama. Aggiungo che anche le prossime tre produzioni che realizzeremo avranno questo ‘fil rouge’ all’insegna di una continuità che vedrà le scene hard convivere con un piccolo intreccio.

Stando a quello che mi dici, l’anno in corso vedrà Spicylab impegnata in un percorso artistico ben preciso inaugurato, appunto, dall’uscita di ‘Scambio di Coppia’…
Avendo un rapporto diretto con il pubblico nel sexyshop che gestisco a Torino, ho ben chiara l’esigenza di una notevole fetta di pubblico che, ad esempio, vorrebbe vedersi un film hard in un contesto di coppia. Alla donna però non piace molto il ‘format’ all sex: essendo molto cerebrali, noi donne abbiamo bisogno anche di una ‘cornice’ invitante dal punto di vista psicologico, quindi una contestualizzazione del rapporto sessuale.

Alla fine, partner maschile e femminile concordano nell’idea di vedersi un film ‘alla Tinto Brass’, solo un po’ più spinto…
Esatto. Non un porno ‘per le donne’ – questo ci tengo a sottolinearlo, perché sinceramente non ho ancora ben capito come dovrebbe essere un ‘porno pensato per le donne’. Parliamo piuttosto di un porno ‘per la coppia’.

Direi che quanto mi hai appena descritto – l’idea di un film porno pensato per una fruizione soddisfacente in coppia – può rappresentare una fetta di mercato inesplorata: sarò questa la direzione verso cui tu e Spicylab vi rivolgerete nel prossimo futuro?
Senz’altro cercheremo, con le prossime uscite, di adottare questo approccio a cui siamo particolarmente sensibili e che in effetti è latitante nel mercato hard.

Ricordiamo la pagina Facebook e il sito de La Bottega Dei Desideri a Torino, sexy shop gestito da Mary Rider e Luna Dark

Taggato con: