Andy Casanova si Colora di Pulp

Claudette l’ha fatta grossa. Ha venduto la roba del Siciliano al Portoghese e adesso ci sono due sicari fuori davanti casa sua, mandati dal Siciliano. L’ordine è stato chiaro: recuperare i soldi e sbarazzarsi della donna, colpevole d’averlo voluto fregare. Tutto facile? Non proprio. I due killer, Jack e Tony, sono due tipi molto particolari e hanno idee differenti su come occuparsi di Claudette e di quella sporca missione…

Ecco il trailer di ‘Pube Fiction’ nella homepage di www.andycasanova.net
Link per acquistare il download di ‘Pube Fiction’ https://andycasanova.net/scene/7810701/pube-fiction

Un signore che di cinema ne ha sempre capito molto ebbe a dire che ‘I registi sono un po’ simili ai gangster. Gangster gentili però: infatti possono disporre liberamente della vita e della morte dei loro personaggi’ La trovo, questa, una citazione perfettamente calzante per introdurre l’ultimo film di Andy Casanova. Film che si intitola ‘Pube Fiction’ e che è a tutti gli effetti un ‘gangsta porno’ con gli ingredienti del caso: sicari con missioni da compiere, atmosfera noir e, dulcis in fundo, la dark lady furbetta che tenta il ‘colpo gobbo’. E questa dark lady merita un discorso a parte, trattandosi dell’attrice Lisa Torrisi che, come già annunciato lo scorso Febbraio dopo le riprese di questo video, ritorna al film porno dopo 8 anni di lontananza. Ecco dunque Lisa accoglierci ammiccante nella locandina, in cui sullo sfondo si stagliano due loschi figuri con aria severa e look impeccabile: si tratta di Lele Garbo e Leonardo Conti, che nella storia interpretano i ruoli di due killer professionisti alle prese con un compito…scottante.
E poi c’è quel titolo, ‘Pube Fiction’, che, per com’è scritto, chiama in causa la cifra stilistica di un certo Quentin Tarantino e di quello che rimane a tutt’oggi uno dei massimi esempi di gangster movie, ovvero ‘Pulp Fiction’. È da qui che Casanova ha tratto spunto per la scrittura di questo suo lavoro, in cui la trama e i protagonisti possono essere visti come dei ‘figli di Quentin’ scappati di casa e venuti ad abitare in una nuova storia, in cui Pulp fa rima con Pube: il tutto Casanova’s way, chiaramente. Per cui sesso, pistole, action e humor shakerati e serviti in un cocktail piccante e sbarazzino, in cui i tre fattori principali – la sex bomb e quei due bizzarri sicari – funzionano alla grande, imprimendo alla storia la giusta dose di hard e intrattenimento.


Il ritorno al porno di Lisa – Claudette per l’occasione – viene celebrato con due gustose scene in cui la vediamo furoreggiare prima col solo Leonardo, poi gettarsi in un threesome in cui la sua fisicità emerge in maniera trionfale.
Alle sinuose e pericolose curve di questa pupa giunonica che si è ficcata in un guaio ad alto rischio, si accompagnano i brillanti dialoghi sopra le righe del duo Leo-Lele (che diventano Jack e Tony nel film) per i quali Andy ha creato un piccolo ‘mondo morale’ che dà spessore e credibilità alle figure dei killer, svelandone anche il lato umano e rendendo spassosi i momenti dedicati allo sviluppo narrativo della vicenda. Vicenda che, come esige lo stile hard boiled, ci regala altresì colpi di scena sagaci. Il susseguirsi degli eventi di ‘Pube Fiction’ condurrà i personaggi ad una deriva finale imprevista, perchè si sa: durante i regolamenti di conti, come nella vita in generale, niente fila liscio…
Benvenuti in una nuova pornodimensione allora, compiaciutamente eccessiva: benvenuti nel PubePulp!

Ecco il trailer di ‘Pube Fiction’ nella homepage di www.andycasanova.net
Link per acquistare il download di ‘Pube Fiction’ https://andycasanova.net/scene/7810701/pube-fiction

Si ribadisce che il film è stato girato in data anteriore alle restrizioni anti-contagio del coronavirus

Taggato con: