Intervista Alla Camgirl Cecilias

Cecilia, com’è nato il tuo interesse per il mondo delle cam?
Tutto è nato due anni fa, ero nella doccia e contemplavo in maniera ironica e assurda quelle persone che vendevano foto dei loro piedi, e in maniera ancora più assurda quelle persone che pagavano per foto del genere. Poi divenni improvvisamente seria e mi dissi che forse non c’era niente da ridere né tempo da perdere e iniziai a indagare.
Lessi su vari siti che le camgirl guadagnavano un vero e proprio mensile…divertendosi.
Ero incredula, all’epoca lavoravo dalla mattina alla sera con uno stipendio medio e soprattutto devastante dal punto di vista fisico e mentale, e mi dissi “ti avrà fatto anche ridere quella roba del fetish, ma non mi pare che stai a divertirti quando lavori, è tempo di evolverti”. Ebbene, decisi di provare questo tipo di esperienza e quindi di fare la camgirl. 
Ho iniziato con due piattaforme straniere di cam live ma la soluzione perfetta alle mie esigenze è l’ultima piattaforma per cui lavoro, dove sono più padrona del mio tempo (MondocamGirl).
Ci tengo a dire che ad oggi ho compreso le passioni per il fetish, massimo rispetto. 

Ti sei trovata subito a tuo agio nel fare show in cam o c’è voluto un po’ per abituarti e capire il funzionamento di questo settore?
Fin dall’adolescenza ho avuto una certa passione nel provocare e stuzzicare i maschietti, sono sempre stata esibizionista e ho sempre avuto tantissime fantasie sessuali. 
Ho organizzato varie feste a tema sessuale, collezionato esperienze, insomma un bel curriculum.
Quindi a un certo punto presa coscienza di ciò, ho capito che ero nel posto giusto. Il disagio…è forse solo mentale. Ahahaha!

Quali sono le pratiche che ti vengono più richieste dagli utenti e quelle che ti divertono maggiormente?
Le pratiche più richieste sono quelle del “control”, ovvero dominare e sedurre l’uomo attraverso il controllo della loro mente e di conseguenza dell’atto della masturbazione. Questa tecnica è quella che mi diverte di più, mi piace dominare anche nel rapporto di coppia privato, forse perché oltre che qualcosa di fisico è anche mentale.
Molto richiesto è anche l’abbonamento a Telegram, dove i clienti sono liberi di scrivermi in qualsiasi orario del giorno per parlare di tutto, scambiare foto e video, creando una vera relazione!
Anche la pratica dello Squirt è super richiesta.

Quanto tempo dedichi quotidianamente agli show? Nei giorni di maggior intensità, quanti contatti ti è capitato di avere?
Di recente ho deciso di dedicarmi a questo lavoro soprattutto in fascia serale dove c’è più attività. Sono solita collegarmi 7/7, ma non saprei quantificare il numero di contatti massimo mai raggiunto in un giorno. A volte è impossibile soddisfare tutte le richieste avendo ahimè solo due mani e un unico apparato genitale. 
Ma faccio sempre del mio meglio per rispondere ad ogni richiesta in tempo.

Quali sono secondo te le caratteristiche necessarie per essere una top camgirl?
Per essere una “Top Camgirl” bisogna prendersi cura del proprio corpo, dello spazio che sarà ripreso durante la live, del proprio abbigliamento, i sex Toys sono fondamentali, avere una mente aperta e creativa e soprattutto pazienza e costanza. Ma al di là di questo credo che i clienti apprezzino la spontaneità, la disponibilità e la cordialità.
Io e le mie colleghe siamo una vetrina virtuale, in costante aggiornamento, spesso in competizione. Ho il massimo rispetto per loro, c’è solo da migliorare e imparare a vicenda. Sono troppo pacifista.

Parliamo delle persone che ti contattano. Sono sempre decise sugli show da scegliere o ti è accaduto di avere a che fare anche con gente timida o indecisa? In quei casi come ti comporti?
Mi capita spesso che le persone siano indecise tra più show e mi chiedano di scegliere per loro o di proporre un gioco. A quel punto chiedo la disponibilità del budget e creo uno show appetibile, mixando magari più show insieme. Insomma, accontento al meglio i miei clienti, anche se hanno un budget basso. Ma sarò sincera, preferisco quando hanno già le idee chiare 🙂
Per quanto riguarda le persone timide credo siano adorabili, cerco di relazionarmi a loro con la massima delicatezza e anche un po’ di ironia per rompere il ghiaccio.
Poi se sono dei timidi che vogliono essere trattati come “schiavi”, e allora addio. Passiamo alle maniere forti.

Qual è il più bel commento che hai ricevuto per un tuo show?
Ce ne sono diversi, in particolare una persona che lavora nell’ambito dell’arte mi confessò che quando dipingeva pensava a me come sua musa ispiratrice. Probabilmente saranno nati dei simil quadri di Pollock o Malevic. Non male, ma alla fine tengo tanto a qualsiasi commento.

Cosa può fare un uomo che ti guarda in cam per farti eccitare a tua volta?
Mi eccito tantissimo quando durante le pratiche di “sex control” guidano il mio piacere attraverso giocattoli come il Lush, o anche quando scelgono di farsi dominare da me, creando una vera connessione. 

Nel fare la camgirl è più importante il divertimento che se ne trae o il guadagno economico?
Siamo onesti, credo entrambi. Divertirsi è sicuramente il punto forte di questo lavoro, ma a lungo termine bisogna anche vedere il riscontro economico. È un lavoro in cui si passa tanto tempo al computer, a prepararsi, ad acquistare sex toys, vestiti, accessori ecc .. quindi credo sia importante il guadagno quanto il divertimento.

Secondo te è possibile vivere facendo solo questa attività? Ci hai mai pensato?
Si, credo sia assolutamente possibile. Anche se una camgirl decidesse di dedicare anche solo 1h al giorno a questo tipo di lavoro, alla fine del mese avrebbe accumulato un gruzzoletto di soldi utili.
Di conseguenza, più ore ci si dedica all’esibizione più si possono accumulare soldi. Personalmente, non potrà mai essere la mia unica attività, essendo già impegnata in altri lavori e avendo più passioni.

Parliamo un po’ di te…qualche parola per descriverti, pregi e difetti?
Sono una persona semplice, diretta, pochi fronzoli. Giovane e indipendente, forse questa è la cosa su cui più mi faccio forza. 
Molto alla mano, mi piace ridere e scherzare, il top è quando si entra in sintonia con le persone uscendo così a “tarallucci e vino”. Ammetto che la maggior parte dei miei show si conclude così.
Passione per i viaggi, l’arte in generale, non per parlarne sempre, ma anche per il sesso.
Difetti: tendo a procrastinare, nella vita privata abbastanza diffidente, sono la classica festaiola che non sa porsi dei limiti  e prendo con troppa leggerezza un paio di cose.
Nelle relazioni sentimentali dedico massima devozione e tempo, così nelle amicizie e nelle persone che mi trasmettono fiducia.
Attualmente sono single e mi dedico il più possibile alle attività che mi fanno stare bene, al lavoro e alle persone che amo.
Grazie per questa intervista e per il vostro tempo. Cecilias

Grazie a te Cecilia: non mancate di visitare la sua pagina su Mondocamgirls all’indirizzo https://cecilias.mondocamgirls.com/

Taggato con: