Intervista A Miss Petrov

Miss Petrov, tu sei una MoneyMistress di grande esperienza. Quali significati ha per te la pratica della Findom, in base all’esperienza maturata fino ad oggi?
Il significato per me, uno tra tanti è avere il totale controllo della mente e del suo portafoglio.
Amo possedere la mente di un uomo e giocarci a mio piacimento.

Nel tuo sito leggo che sei una Padrona ‘viziata ed esigente’: cosa pretendi da chi vuole candidarsi ad essere tuo slave?
Pretendo che ogni mio schiavo mi vizi, come l’unico motivo per cui si alzano al mattino. Un po’ too much lo ammetto, ma è l’unica ragione per essere motivati ad esaudire ogni mio vizio ed avere l’opportunità di avere le mie attenzioni. 

Per un MoneySlave la Mistress è una divinità da omaggiare. Qual è invece il tuo atteggiamento nei confronti di chi ha l’onore di servirti?
Sotto il loro aspetto, ci vedono come divinità inarrivabili, ed è bello far credere che sia così.
Perché hanno questa opportunità di rendersi davvero utili anche per le piccole cose, come pagare la colazione.
Magari, nella loro vita privata si sentono meno utili e quindi si aggrappano a questa fantasia.

L’omaggio finanziario ha un valore erotico per il moneyslave? Secondo la tua esperienza, lo schiavo è eccitato nel momento in cui svuota il suo portafoglio per te?
Il moneyslave si eccita a donare i suoi soldi solo per il puro piacere di farlo…io ad esempio, mi eccito a riceverli (ad ognuno il suo kink) trovo una soddisfazione mentale.

Il mondo Fetish e BDSM sono i punti di riferimento delle tue sessioni. Quali pratiche ti vengono maggiormente richieste?
La maggior parte delle volte, mi viene chiesto adorazione piedi e strapon. Amano essere umiliati e sottomessi da una Donna dominante come me.

Secondo me la Dominazione su uno slave deve essere anzitutto mentale per poi trasferirsi sul piano fisico. Cosa pensi a questo riguardo?
Concordo, parte tutto dalla mente e poi si passa al piano fisico.

Pratiche di umiliazione quali il Dogplay dimostrano la superiorità della Donna, che tramite la sua figura dominante può riuscire a far fare all’uomo quello che vuole. E’ questo il senso dell’essere Mistress?
Ci sono varie sfumature a riguardo, ma di sicuro questo va per la maggiore. Sfruttando la loro inferiorità al nostro piacimento.

Tu hai degli schiavi fissi che si occupano ad esempio dei lavori di casa o dei tuoi impegni durante la giornata?
Di questo sono contraria, anche perché non accetto nessuno in casa mia. Sono abile a far da sola certe cose, schiavi fissi pochi perché molti sono “poco fedeli” (per essere educata) preferisco averne pochi, che una lunga lista di schiavi non leali. 

E’ mai accaduto che un tuo schiavo abbia confessato il suo rapporto di dominazione con te alla fidanzata/moglie?
Qualcuno me l’ha confessato si, a volte capita che ci si coalizza con la moglie/fidanzata per far compiere un mio ordine in modo più diretto. 

Hai anche slave residenti all’estero? Che tipo di dominazione sviluppi virtualmente con uno schiavo geograficamente lontano?
Residenti all’estero ancora no, però mi piacerebbe tantissimo intraprendere un percorso con qualcuno fuori dall’Italia.
Molti arrivano dal Nord, quindi per me geograficamente parlando è già lontano, con loro inizio un percorso di addestramento virtuale, facendo una conoscenza profonda – conoscere i desideri più nascosti che nella quotidianità non farebbero mai. 

Per concludere, c’è una ragione specifica dietro al nome di ‘Miss Petrov’?
Ahah Miss Petrov nasce da un personaggio di una serie tv che adoro, questo personaggio è coraggiosa e tenace un po’ stronza, ho pensato subito che mi si addicesse molto. Ho preso spunto dal suo nome, e da lì è partito tutto: adesso sono 6 anni.

Tutti gli account per seguire Miss Petrov li trovate su https://linktr.ee/Deapetrov

Taggato con: