Intervista A Lady Angel

Lady Angel, ti ho recentemente ammirato in quella che è stata la tua prima scena hard vera e propria, ovvero ‘Anal Wheels’ per la regia di Andy Casanova, in cui esprimi una innegabile predisposizione per il sesso estremo, selvaggio e ‘submissing’. In realtà so che tu hai iniziato ad avvicinarti al settore adult come camgirl, giusto?
Esatto, tutto risale al lockdown dell’anno scorso. Dopo aver ascoltato delle interviste ad alcune camgirl mi si accese la lampadina: perchè non provare? In compagnia di un mio amico abbiamo cominciato le prime cam come coppia durante il weekend, iniziando a fare un po’ pratica in questo mondo…successivamente ho voluto documentarmi in maniera approfondita sotto tutti gli aspetti del fare cam, in modo da capire bene come svolgere questa attività nella maniera migliore e più gratificante.

Qual è stato lo ‘step’ successivo, dunque?
Iscriversi a Cam4, osservare e ‘studiare’ la maniera di fare cam in questa piattaforma. Ero davvero molto determinata nel riuscire, per cui piano piano ho cominciato a trasmettere tutti i giorni dal mio canale. Devo dirti che il mio sogno era comunque quello di fare l’attrice porno, lo è sempre stato…

Sogno che però hai messo in pratica solo quest’anno: perchè questa esitazione?
In effetti si, col senno di poi ti dico che mi sono pentita di essermi decisa solo di recente. Credo che se mi fossi mossa prima a riguardo avrei potuto togliermi delle soddisfazioni: non dico di sentirmi ‘brava’, ma una cosa è certa: lo faccio con voglia e passione. Mi piace proprio! Quello del porno è un mondo che mi attrae ed ha sempre attirato la mia attenzione.

Restando su questo argomento, come si è sviluppato il percorso che ti ha portato sul set di Andy?
La cosa ha avuto inizio facendo una collaborazione con la mia collega Charlotte Angie: lei stava andando a girare per Casanova e me ne ha parlato. Ho potuto allora mettermi in contatto con l’agenzia Fantasy Studio e quindi con Andy. Da lì sono state gettate le basi per la realizzazione di una prima scena.

In base alle tue aspettative, sei stata soddisfatta?
Mi è piaciuta tantissimo, veramente. L’approccio ‘forte’ che vedi nella scena è quello che preferisco.

Eri dunque già pronta per l’impronta ‘rough’ che la performance prevedeva…
Si, ero già preparata. Aggiungo che io faccio tranquillamente anal e non ho nessun tipo di problema a riguardo. Lo stesso Andy è convenuto sul fatto che ero già pronta per una dp 🙂

In effetti ti muovi bene e questa situazione di milf passiva in un contesto estremo è molto intrigante. Pare proprio una tua vocazione che, come dicevamo prima, hai aspettato nel realizzare su un set…
Sai, quando avevo i miei venti – ventidue anni non era così immediato entrare in questo meccanismo come può essere oggi. Adesso con il giusto profilo social è facile contattare determinate persone e dare una seguito al tutto, ma come sai prima era più complicato poter arrivare a certe produzioni.

La categoria ‘Milf’ è sempre stata molto ricercata, sia in ottica amatoriale che nella così detta ‘industria’ dell’hard, dai tempi delle vhs fino all’approdo alla rete. Ecco perchè un profilo come il tuo lo vedo molto funzionale…
Parlando di clic e visualizzazioni di settore, in effetti il termine ‘Milf’ lo trovi al secondo posto: i fruitori apprezzano e ricercano molto questa tipologia di video. Però questo, secondo me, soprattutto per quanto riguarda l’amatoriale o comunque l’ambito delle cam, in cui tu ti muovi entro le mura domestiche. Alcuni miei utenti abituali mi hanno detto ad esempio che non mi vedono molto in un ruolo così estremo come quello che ho fatto per la scena hard…

In effetti il pubblico che si rivolge alle camgirl e quello che segue il porno non è uguale, cerca un approccio differente e non vuole vedere le stesse cose – almeno secondo me. Tuttavia questo tuo essere donna dotata di una sensualità naturale, concreta, quotidiana, di quelle che magari può capitarti di incontrare in giro nella vita di tutti i giorni, è un valore aggiunto tipico appunto di molte milf…
Diciamo che ho un’utenza vasta. Molti utenti che si rivolgono a me hanno anche 23/24 anni, ad esempio, e per loro rappresento più una…’ispirazione erotica’, ecco.

Attualmente sei arrivata ad avere numerose piattaforme attive – la già citata Cam4 così come Mondocam e Onlyfans. Riesci a mandare avanti il tutto o hai delle priorità?
In base alle giornate seguo e mando avanti tutto. Ci sono dei giorni in cui c’è molta affluenza di contatti e visualizzazioni, in virtù di questo mi organizzo. Ad esempio, di solito il Martedì, Mercoledì e Giovedì cerco di trasmettere con continuità su Cam4, magari anche in coppia – a questo proposito ti cito la mia collaborazione con Lady Muffin e Tommy A Canaglia, abbiamo fatto delle belle cose. Quando ho una diversa disponibilità di tempo mi rendo attiva anche su Mondocam, senza dimenticare di inserire frequentemente nuovi contenuti su Onlyfans, che come sappiamo funziona in modo diverso rispetto ad una piattaforma principalmente dedicata al camming. Non si può, insomma, focalizzarsi su un servizio e vivere di solo una cosa, ecco.

Quali sono gli show più richiesti, come camgirl?
Posso dirti che in molti richiedono show con Domi Lovesense o Lush, situazioni in cui è l’utente a darmi il comando. In Mondocam capita spesso con un’altra ragazza di fare sessioni di umiliazione verbale verso il cliente, così come il cock control…

Soffermandosi un attimo sull’Onlyfans, ho visto che dalle preview caricate su Twitter tu sei solita inserirvi vari tipi di clip e scene – singole, lesbo e hard…
Anche per quanto riguarda il mio canale Onlyfans son partita da zero, facendo poi affidamento sulla promozione via Twitter come hai detto anche tu. Gli iscritti e l’attenzione per il mio account OF sono in crescita costante, grazie anche alla collaborazione con Lady Muffin e Tommy di cui ti parlavo prima. Chiaramente, cerco di tener attivo il canale pubblicando almeno una foto o un video al giorno, per cui c’è sempre nuovo materiale da vedere.

A tutto questo va aggiunto il progetto di un tuo sito, attualmente in preparazione, in cui immagino vorrai inserire anche altri video tuoi…
Per questo progetto sto lavorando con un videomaker, RedRouge, che ha lavorato con molte camgirl. La sua impronta visiva è molto ‘sensual’ e credo che, col giusto lavoro, potremo realizzare delle ottime cose.

Molti aspetti per valorizzare un fisico come il tuo che presenta una body art discreta, direi, nel senso che ami i tatuaggi non invasivi…
I tatuaggi mi piacciono, si, ma senza esagerare. Oltre a quelli che già ho ne metto in programma altri due o tre, ma non mi piacerebbe riempirmi, ecco. Su di me va benissimo il tattoo, ma fino ad un certo punto. Chiaramente questo è solo il mio punto di vista basato su come penso stiano addosso a me, quindi mi baso sul mio corpo: con molti tatuaggi non mi ci vedrei. Ciò non toglie che ad un’altra ragazza possano donare dal punto di vista estetico.

Tra l’altro ho ammirato alcuni tuoi scatti e trovo che in certe foto in bianco e nero tu risulti particolarmente sensuale ed elegante…
La fotografia mi piace moltissimo. Il problema era trovare un fotografo che riuscisse a riprendermi come ‘mi vedevo io’, finché non ho lavorato con Aelle World: ne è uscito un servizio fotografico che sto pubblicando proprio in questo periodo sul mio Instagram. Mi piace molto il fatto che lui scatti col rullino, questo permette di avere soluzioni particolari e non le solite foto. Altra cosa, preferisco essere fotografata in esterna anziché in uno studio: non so, forse anche per quel brivido che ti dà la tensione che qualcuno ti veda 🙂

Camgirl e oggi anche attrice hard: come hanno accolto queste tue scelte le persone che ti circondano, qualora tu l’abbia fatto sapere?
Io sono da sempre un libro aperto, non mi nascondo nel modo più assoluto: essendo la mia vita la gestisco come meglio credo. Ti dico: ho amiche da vent’anni che mi conoscono molto bene e son state le prime a credere nella mia avventura. Anzi, non hanno mancato di ricordarmi che mi sono mossa un po’ tardi essendo questo il lavoro per cui ero davvero tagliata!

Senti: perchè ‘Lady Angel’?
In realtà all’inizio ne avevo preso uno a caso, ‘Lady Diane’…ma questa ‘Lady’ non trovo mi si addica granchè 🙂 due settimane fa una mia amica se n’è uscita con un nome bellissimo, ma adesso non lo cambio più: sai poi la confusione con le migliaia di persone che mi seguono via social o gli stessi clienti che mi cercano in cam!

…anche perchè in questo settore la ‘fidelizzazione’ di un utente è difficilissima…
Esatto. Molte persone ti cercano facendo passare anche dei mesi di distanza, per cui sarebbe difficile adesso prendere un nome diverso! Ora sono Lady Angel e rimango così 🙂

Tutti i profili per seguire Lady Angel:
https://twitter.com/lady_angelsexy
https://www.instagram.com/lady.angel.sexy/

https://onlyfans.com/ladyangelsexy
https://it.cam4.com/ladyangelsexy
https://lady-angelsexy.mondocamgirls.com/

Taggato con: