Intervista a Alyson Thor

Alyson, parliamo un po’ dei tuoi esordi nel mondo dell’hard. Come ti sei avvicinata a questo settore?
Da quando ho cominciato a prendere coscienza della mia sessualità, posso dire che questo settore mi ha interessato sempre di più. In particolare, durante la mia ultima relazione accadeva di guardare con il mio ragazzo dei porno insieme, una cosa che mi faceva eccitare…certo non avevo ancora pensato di intraprendere questa carriera: sai, ero fidanzata. Poi è accaduto che mi son lasciata, ho fatto le mie esperienze come fotomodella ma il mio obbiettivo è diventato appunto quello di entrare nel mondo del porno.

Quindi hai avuto un periodo in cui sei stata modella esclusivamente fotografica…
Quando ho cominciato a fare foto più piccanti – e per ‘piccanti’ intendo intimo e nudo artistico – tutti i fotografi mi dicevano che ero portata già di mio per fare qualcosa di più esplicito, visto il modo in cui posavo e le mie espressioni. Mi mancavano però le conoscenze per poter avere accesso al mondo dell’hard: tu sai che se non hai i referenti giusti ed affidabili puoi incappare in persone che non ti fanno arrivare dove vorresti.

Queste conoscenze come sono arrivate?
Tutto per caso: una mia amica mi aveva passato il TikTok di una ragazza in cui era presente il nome della Fantasy Studio Agency: da lì ho cantattato i titolari che mi hanno risposto subito, e sono andata a parlare con loro a Milano. Mi è stato detto che la Fantasy Studio gestisce e tratta molte pornostar, per me era la situazione ideale e non ho esitato: non ci credevo neanch’io di poter finalmente realizzare questa mia passione!

Dalla decisione all’esordio sul set quanto è passato?
Dopo tre settimane dalla mia decisione ho iniziato a girare le prime scene per Rocco Siffredi. Ho debuttato nel Giugno di quest’anno, poi a Luglio e Agosto ho mi son fermata per una vacanza che avevo in programma già prima di diventare attrice hard, quindi ho ricominciato a Settembre girando sempre per Rocco, nell’Academy.

Parliamo di una produzione top…come ti sei trovata sul set in queste prime volte, era tutto come lo immaginavi?
Assolutamente molto bene. Forse quando usciranno le scene si potrebbe notare che all’inizio ero un attimo più impacciata – una cosa normale direi, in fin dei conti era un mondo nuovo per me. Il sesso che si fa nella vita privata è totalmente diverso da quello che puoi affrontare in un set, quindi, per quanto io possa essere portata, un minimo di ‘blocco’ all’inizio l’ho provato.

Un po’ intimidita?
No, non è stata una questione di timidezza, quanto a quello son sempre stata sciolta. Mi è bastato imparare come funzionano le cose quando si fanno le riprese e poi mi son divertita tantissimo…sono una che impara presto 🙂

Le tue attese sono state soddisfatte allora: diciamo così…
Esatto, poi sai, io sono una a cui piace vivere la vita alla giornata, non mi creo castelli in aria…sono stata particolarmente contenta per il fatto di essere riuscita a squirtare: in vita mia non l’avevo mai fatto, ma avendo avuto un anale con un attore molto bravo ce l’ho fatta con mia grande soddisfazione!

Successivamente alle scene, hai aperto i tuoi canali su Onlyfans e PornHub…
Si, su PornHub carico i miei video amatoriali in attesa di quelli girati per le grandi produzioni. Per adesso ne puoi vedere uno in cui sono da sola, poi ce ne saranno altri girati anche con delle colleghe. Non mi pongo limiti, tuttavia il mio lavoro principale voglio che sia esclusivamente quello di realizzare scene per produzioni di rilievo, questo è sicuro.

Senti, girare per Rocco è sicuramente un traguardo importante e prestigioso, una scuola a suo modo, che ti fa imparare molto su questo settore e ti fa entrare dalla porta principale, direi…
Una cosa buffa è che lo stesso Rocco mi ha detto che, pur essendo agli inizi, sono molto peperina 🙂 nel senso che son portata alle cose un po’ estreme, mi piacciono e sono interessata a riguardo. Certo, ancora molte non le ho provate, ma una cosa che posso dirti è che son contenta di aver cominciato con lui: non è facile girare per una produzione così prestigiosa, è molto dura e io mi sono abituata ai ritmi a cui è solito girare Rocco. Per cui penso che con le altre produzioni sarà un passeggiata! Ho scalato la montagna, mi aspetta una comoda discesa 🙂

Fisicamente e mentalmente questo ti ha reso ancora più forte e pronta per proseguire, insomma?
Dal punto di vista mentale sono una che si lascia scivolare le cose addosso, nel senso che non la prendo mai sul personale: le critiche sono utili, e se costruttive possono solo aiutarmi a crescere. Fisicamente parlando, poi, mi piaccio così come sono. A questo riguardo, se vorrò migliorare sarà esclusivamente una mia decisione non dipendente da critiche di altre persone.

Sul set hai riscontrato la necessità di fingere anche solo un po’ oppure sei genuina e vera nel tuo modo di godere?
Avendo avuto attori importanti che sanno bene come muoversi ho sempre goduto veramente in questa mie prime scene, soprattutto per quanto riguarda l’anale. Per mia natura, non mi piace fingere e cerco sempre di essere quanto più vera possibile.

Ne deduco che l’anal è la cosa che hai preferito, fino ad ora…
Una cosa abbastanza strana, se vuoi…in precedenza nel mio privato l’avevo fatto solo tre volte ed erano state tutte esperienze negative. Il pensiero di doverlo fare davanti alle telecamere mi creava un po’ di apprensione, ma niente paura 🙂 anzi, col dovuto allenamento ti dico di più: ad oggi sul set arrivo a preferire l’anale rispetto al vaginale!

Prima mi dicevi di vivere alla giornata, ma un sogno nel cassetto a lungo termine in questo settore ce l’hai?
Beh si: voglio assolutamente fare carriera nel mondo dell’hard. Mi piace ciò che faccio, ci metto passione e spero – anzi, potrei dirti che sono sicura 🙂 – di arrivare prima o poi ai Nobel del porno! Sono pienamente consapevole che dovrò maturare una conoscenza ed una esperienza maggiore rispetto ad ora, ma questo non è un problema: ho voglia di imparare tutto quanto mi servirà per crescere.

Questo comporterà inevitabilmente un tuo trasferimento negli States, visto che là ci sono produzioni che costituiscono un’industria vera e propria…
Esatto, sono consapevole di questo e motivata a lavorare negli Stati Uniti. Del resto viaggiare e conoscere nuove culture e modi di vivere è anche una passione che continuerò a fare con molto piacere.

A fianco del tuo percorso nel porno, sta nascendo anche la possibilità di fare degli show e lavorare dunque nei locali. Ti stai preparando a riguardo?
Sono in una fase di preparazione: sto curando le coreografie e tutto il necessario per poter poi intraprendere nei prossimi mesi dei tour con i miei spettacoli. Mi sto preparando con passione anche sotto questo aspetto: il fatto di potermi esibire facendomi vedere anche dal vivo oltre che su video mi piace molto.

Nel frattempo, hai in programma ulteriori scene da girare in altre produzioni europee?
Si, senz’altro ho alcuni appuntamenti con produzioni estere per i prossimi tempi.

Si parlava prima di anal…approfondendo l’aspetto, sei pronta a provare altre pratiche ‘estreme’ nelle prossime scene?
Diciamo che per pissing o fisting mi sento pronta. Al momento, su altro non saprei: tutto dipenderà da quanto mi andrà di provare per migliorare il mio livello di crescita.

In linea di massima, rimani comunque curiosa 🙂
Molto! Curiosa lo son sempre stata, soprattutto sulle cose che piacciono a me 🙂

In questo senso, un sito come Onlyfans può funzionare come una vetrina o ‘palestra’ per esercitarti magari in video con big toys e cose di questo tipo, no?
Si, anche se ti dirò che su Onlyfans preferisco rimanere ‘sul semplice’, senza far vedere molto. Non voglio svelare più del necessario, in modo da lasciare il piatto forte in una bella scena girata per una grande produzione!

Una tattica di attesa più che legittima, in vista del botto che faranno le scene al momento della loro uscita. Parliamo di te ‘fuori dal set’, quindi in generale. Che persona sei e che hobby hai?
A livello caratteriale sono una ragazza molto determinata riguardo alle cose che mi piace veramente fare, senza fermarmi di fronte a giudizi e pregiudizi di altre persone. Tutte le osservazioni che mi vengono fatte le prendo con spirito costruttivo, poi però devo essere io ad avere l’ultima parola sulla mia vita. Sono una persona molto ironica e scherzosa, sempre con il sorriso sulle labbra.
Per quanto riguarda invece le passioni, ho sempre fatto molto sport, anzitutto il nuoto: ho fatto per otto anni gli Internazionali, poi ho provato anche altre discipline sportive che però non mi hanno mai soddisfatto quanto il nuoto. L’unico altro sport che mi ha molto appassionata è stato l’equitazione, essendo da sempre appassionata di cavalli.

Il fatto che tu sia molto vivace, positiva e costruttiva anche riguardo alle critiche ti permetterà di affrontare al meglio la scelta che hai fatto. A proposito, cosa ne hanno pensato le persone che ti circondano del tuo impegno nel porno?
Le mie amiche più strette mi hanno appoggiato in ogni mia decisione, dandomi forza e aiutandomi. Dalle persone che non mi conoscono arrivano sia apprezzamenti che critiche negative su di me, ovviamente…io credo che bisognerebbe avere una mentalità più aperta a riguardo: è difficile ed i pregiudizi ci saranno sempre, ma non sarà certo questo a fermarmi!

Alyson su Instagram https://www.instagram.com/_alysonthor_/
Alyson su Twitter https://twitter.com/alysonthor1
Ayson su Onlyfans https://onlyfans.com/alysonthor
Alyson su PornHub https://it.pornhub.com/model/alyson-thor

Taggato con: