Intervista A Matilde Torres

Matilde, raccontami come sei entrata nel mondo dei locali lap dance…
Circa dieci anni fa ero appena arrivata in Italia dalla Romania, e ti assicuro, ero magrissima, trenta chili vestita 🙂 iniziai a fare la barista in un locale fuori Verona. Naturalmente c’era molto via vai di gente, per cui una sera un cliente mi fa: ‘Ma tu non vorresti venire a lavorare in un locale di lap dance?’ Io neppure sapevo cos’era: m’ero immaginata comunque che avesse a che fare con fotomodelle e cose simili. C’ho pensato per un po’ e mi son decisa ad andare a vedere di cosa si trattava.

Il primo impatto?
C’erano molte ragazze di colore, io ero l’unica bianca e, come ti dicevo, l’unica magra! Mi piaceva tantissimo ballare, questo si. Per cui la sera successiva ricevetti subito la proposta da parte di un’agenzia di cominciare ad esibirmi come sexystar: io mi guardavo allo specchio e pensavo, ma dove vado che peso si e no trenta chili??? Mi ci volle un mese per abituarmi all’idea e decidere di andare a fare un provino per questa agenzia a Firenze.

E poi sei andata…
Sono andata, e il giorno dopo avevo giù uno show a Campobasso! Non ero ancora pronta, non avevo fatto la trafila delle prove di pomeriggio…fatto sta che, dopo il provino, che andò bene, mi furono scelte delle canzoni e venni subito mandata ad esibirmi. Da lì è cominciato tutto e sono rimasta con questa agenzia per circa sei anni!

Sexystar a tempo pieno, dunque…
Non proprio. Ogni tanto mi fermavo e mi prendevo delle pause, ma diciamo che questo è stato il modo in cui sono entrata in questo mondo. Tieni conto che, successivamente, mi son fermata per circa tre anni quando ho avuto un figlio. Poi ho ripreso, sempre alternando le serate a periodi in cui preferivo restare a casa.

Ed arriviamo a questi ultimi anni in cui sei approdata all’Agenzia Fantasy Studio
Esatto. Adesso son circa tre anni che sono con Fantasy Studio, e lavoro con continuità. Devo dire di aver cominciato a prendere sul serio questa professione, mentre negli anni precedenti la vivevo in maniera più leggera, diciamo. Forse prima non avevo ancora trovato un’agenzia seria, che mi spiegasse le cose nel modo giusto per svolgere questa attività nella maniera migliore. E’ per questo che ho smesso per un periodo: le varie agenzie con cui mi sono trovata a lavorare per brevi periodi dopo lo scioglimento della prima – con cui, come ti dicevo prima, sono rimasta per anni – non mi davano molta sicurezza. Per cui mi ero fermata per un po’.

La passione non ti è mai passata, comunque…
Ho sempre amato ballare ed esibirmi, adesso l’ho preso come un lavoro mentre prima lo vedevo solo come un divertimento, ecco. Oggi collaboro spesso con Priscilla Salerno, che conosco da dieci anni: con lei ho modo di confrontarmi sui tipi di show da fare, i costumi, le coreografie eccetera.

Quest’ultimo anno e mezzo di chiusura dei locali ti è pesato?
Beh certo, un po’ si. Considera comunque che io sono una persona molto ‘casalinga’, esco poco al di là di quando devo andare a lavorare. Mi piace stare a casa a cucinare: però è chiaro che col passare del tempo mi è pesato il fatto di non poter andare a fare i miei show, senza dubbio. E’ per questo che mi ero messa a fare le cam!

Quindi nel periodo di lockdown e durante le varie chiusure ti sei scoperta camgirl?
Consultandomi con molte mie colleghe ho deciso di provare anch’io. All’inizio mi piaceva – sai l’adrenalina della novità – poi però ho smesso, non ho trovato molti stimoli.

Per cui, come dicevi prima, tu sei una persona amante della casa…
Uscire ogni tanto con le amiche mi piace, certo, ma non tutte le sere. Quando resto a casa preferisco organizzare cene: ti ripeto, mi piace davvero tanto cucinare! Per far vedere quello che so fare invito qualche amica da me a mangiare, è una soddisfazione 🙂

Cucina in generale, o soprattutto italiana?
Italiana, assolutamente! Pasta al forno e pesce, ad esempio. Io non mangio carne, però se qualche mia amica la vuole la cucino lo stesso, pur non essendo tanto brava nella carne 🙂 l’unica cosa che non so fare sono i dolci: e dire che mi piacciono tanto! Però mi sembra troppo difficile farli…

E nessun problema di linea, direi!
Su questo son davvero fortunata: considerando che mi piace mangiare, riesco a mantenermi in forma senza neppure fare ginnastica! Ti confesso che sono davvero pigra 🙂

Cambiando argomento, immagino che, quando eri ancora sexystar, tu abbia ricevuto proposte da parte del mondo dell’hard…
Molte proposte, si. Io però, avendo un figlio, non me la son sentita di andare a Praga anziché in Spagna o in Ungheria. Ho deciso di girare per una produzione italiana, infatti è appena uscita una mia scena per la Pinko, mi son divertita molto a farla e a lavorare con loro.

Viaggiare non è mai stata una tua grande passione?
Mah guarda, in vita mia sono andata qualche volta in Grecia, in Spagna…poco altro. Non mi piace dover prendere l’aereo e fare viaggi lunghi, tant’è che tutte le mie vacanze le faccio qua in Italia, magari al mare. E’ il Paese che amo: son quattordici anni che non vado in Romania, per dirti…ma avendo i miei familiari più vicini, no ne ho alcuna nostalgia.

Per cui adesso si ricomincia con le date nei weekend…
Guarda, appena è stato possibile ho ricominciato subito e sono fortunata perchè spesso accade di avere date all’ultimo minuto, anche quando pensi che quella sera non lavorerai…insomma, gli show mi tengono occupata e non posso lamentarmi.

Una curiosità: io ti ho conosciuto come ‘Blue Eyes’, quindi con un altro nome…poi oggi ti ritrovo ‘Matilde Torres’: cos’è successo?
In realtà prima ancora ero ‘Betty Blue’, poi ‘Blue Eyes’, oggi ‘Matilde Torres’. Ti confesso che ‘Blue Eyes’ mi piaceva tantissimo, poi quando di recente ho cominciato a fare scene hard mi è stato detto che era preferibile un nome diverso, che si facesse ricordare meglio. Da lì ecco ‘Matilde Torres’: è così che mi trovi nei video e nell’unico social che uso, Instagram.

Ecco, coi social che rapporto hai?
Non sono molto ’social’ 🙂 ne ho altri che non uso, l’unico è Instagram. Ma non sto lì a contare i follower, per dirtela tutta…così come non sono appassionata di Internet in generale. Tu dammi un divano, fammi cucinare e poi sono a posto 🙂

Per seguire il calendario degli show di Matilde Torres ecco il suo Instagram https://www.instagram.com/matilde_torresofficial/

Taggato con: