Sarah e Diana, Amiche Speciali

Prosegue l’esplorazione del lesbo declinato in chiave strong per Sarah Slave: questa nuova scena che trovate nel suo Studio su AnalVids al link https://pornbox.com/application/watch-page/167773 si intitola non a caso ‘Bouncy Ball Anal Explosion’ e vede Sarah alle prese con l’eccitante Diana Zilli. Diana – del cui fisico naturale e prosperoso non mi stancherò mai di tessere le lodi – delizia Sarah con un significativo getto di pissing che la nostra cerca di non sprecare, accogliendolo anzi avidamente in bocca e seguendone l’andamento a fontanella. Il clou arriva quando le palline rimbalzanti vengono introdotte nell’ano dell’amica Diana: un bel dettaglio della somministrazione degli oggetti ci mostra il loro percorso di ‘andata e ritorno’ inside/outside, ed ecco che vediamo le ragazze divertirsi nel giocare con questa oggettistica dalle impensabili potenzialità erotiche.


Da ammirare in questo video la varietà di posizioni con cui Sarah impartisce a Diana la ‘legge dello strap-on’, vero trademark della produzione della nostra: al solito, la ‘maschilizzazione’ di Sarah avviene in modo deciso e autoritario, passando dal ruolo ricettivo (vedi il pissing passivo) a quello dominante con assoluta naturalezza.

Quell’implacabile movimento con cui penetra Diana ci dice molto della psicologia di Sarah, che si esalta nel ‘fare l’uomo con le donne’ facendo un’arte di questo feticcio sbarazzino e mostrandone poi i risultati – ovvero le importanti dilatazioni – tramite l’occhio della videocamera.


Come sempre lo switch dei ruoli è comunque garantito, per cui anche la procace Diana – in deliziosa tenuta bdsm – ha tempo e modo di sfogare la propria aggressività felina. Per cui direi che questo episodio potrebbe benissimo intitolarsi ‘L’esplorazione anale di Diana Zilli’ con varie ed eventuali, beninteso. Tra queste, la meravigliosa fontana che Sarah regala verso il finale: un effluvio squirtante che, a mo’ di arcobaleno, parte dalla figa della bionda per arrivare dritto dritto in faccia a Diana, compiendo un semicerchio di 180 gradi. Puro pissing circense, direi, che rende imperdibile questo nuovo capitolo della Sarah Slave Production in cui gli orgasmi – non c’è bisogno di dirlo, ma lo faccio lo stesso – sono veri e sudati. E si vede.

Photos taken from https://pornbox.com/

Taggato con: