Videointervista A Rudy Franca Di Pink’o

Il nome di Rudy Franca è legato ad una delle case di produzione più longeve e prestigiose nel panorama hard italiano e internazionale, la Pink’o. In qualità di imprenditore e producer, Rudy ha attraversato il settore adult nelle sue svariate epoche affrontando gli inevitabili cambiamenti di un mercato in perenne trasformazione. Dai film high budget diretti da registi di primo piano – un esempio su tutti, Max Bellocchio – e dotati di cast che raccoglievano il meglio del panorama italiano, francese e ungherese, Pink’o ha saputo arricchire e aggiornare la propria offerta includendo serie amatoriali, She Males e lanciando al contempo star in esclusiva. La caratteristica portante di Rudy è da sempre quella di provare a intuire e ‘percepire’ l’andamento commerciale di un settore vasto e complesso come l’hard, attivandosi in maniera da garantire prodotti multipiattaforma esportabili in contesti internazionali. Va da sé che, con l’approssimarsi della digitalizzazione, Franca ha precorso i tempi riorganizzando le metodologie di produzione e distribuzione dei contenuti del brand per affrontare la nuova sfida lanciata da Internet. A tutt’oggi, dunque, Pink’o si propone come il più grande e articolato network italiano al mondo in ambito porno, forte della collaborazione con ATV e FM – altri marchi storici del settore – e dell’acquisizione di CentoxCento, il brand amatoriale per eccellenza in Italia. Il tutto si traduce in aggiornamenti periodici con nuovi titoli, nuove scene esclusive (le Pink’o ‘Originals’), la totalità del proprio catalogo con trent’anni di titoli hard digitalizzati. Non basta, perchè Rudy ha voluto creare format ‘mobile friendly’ con contenuti dotati di estetica e minutaggio più ‘easy’ (i Frameleaks) e stringendo partnership con nomi che dominano i social da ‘hard influencer’, ovvero Max Felicitas e i ‘Canaglias’.
Nella nostra discussione stendiamo un profilo storico della Pink’o ragionando su come si faceva e si vendeva hard in Italia e all’estero ai tempi dei supporti fisici, l’involuzione del concetto di ‘star system’ nel mondo dell’adult entertainment, il panorama attuale in perenne working progress per un futuro ancora tutto da scrivere.

Taggato con: